Acqua Antonio

(Roma, 5 novembre 1910 – Roma, 18 ottobre 1976) è stato un attore italiano. Figlio primogenito di Camillo Acqua conte di Osimo, da cui ha ereditato il titolo, attore di carattere stabile, è stato scelto spesso da produttori e registi per impersonare ufficiali, magistrati, ingegneri, avvocati, professionisti e ragionieri: si tratta però sempre e comunque personaggi di secondo piano, cui l'attore aderisce in perfetta sintonia, ma quasi sempre a livello di figurazioni, spesso senza che il suo nome compaia nei titoli di testa o di coda.

Almirante Ernesto

(Mistretta, 24 settembre 1877 – Bologna, 13 dicembre 1964) è stato un attore italiano.

Biografia

Figlio secondogenito dell'attore teatrale Nunzio (gli altri suoi fratelli sono Giacomo, Luigi e Mario) e cugino di Italia, recita fin dalla tenera età dell'infanzia l'arte della recitazione teatrale e per anni affiancherà il padre durante l'attività scenica.

La sua figura minuta e un po' allampanata non gli permette quasi mai di essere primattore e quando decide di lasciare il palcoscenico, diviene amministratore di alcune compagnie teatrali, finché nel 1935 Guido Brignone non lo convince a comparire in un piccolo ruolo - l'addetto ai passaporti falsi - nel film Passaporto rosso

Almirante Luigi

luigi almirante

(Tunisi, 31 agosto 1884 – Roma, 6 maggio 1963) è stato un attore e comico italiano.

Biografia

Figlio dell'attore Nunzio Almirante, fratello degli attori Ernesto, Giacomo Almirante e del regista Mario Almirante, cugino dell'attrice del cinema muto Italia Almirante Manzini, iniziò la sua carriera sul palcoscenico a 15 anni recitando particine nella Compagnia di Angelo Pezzaglia insieme alla giovanissima nipote di questi Paola Pezzaglia, con cui avrebbe lavorato in seguito anche nella Compagnia di Dina Galli.

Almieri Calza Celeste (Calza Celeste)

Nome d'arte di Celeste Calza (Roma, 25 settembre 1885 – Roma, 1987), è stata un'attrice italiana.

Biografia

Attrice teatrale, partecipò tra la fine degli anni '20 e gli anni '30 in drammi e spettacoli leggeri. Tra i primi si segnalano La seconda moglie di Arthur W. Pinero, messo in scena nel 1932 dalla Compagnia Drammatica Italiana di Maria Melato al Teatro Bonci di Cesena,[1] e Le Trachinie di Sofocle, messo in scena nel 1933 al Teatro greco di Siracusa.[2] Per i secondi, nel 1928 fu con la Compagnia Italiana degli Spettacoli Za-Bum diretta da Mario Mattoli nel ruolo della canzonettista Lil Rice nella commedia musicale Broadway di Philip Dunning e George Abbott.[3]

Sul grande schermo fece il suo esordio nel 1933 e fino al 1955 recitò in dodici pellicole, apparendo anche con i nomi Celeste Almieri Calza o Celeste Calza Almieri. Nel 1937 figurò nel cast del film I due barbieri diretto da Duilio Coletti, che però non venne completato. Lavorò, tra gli altri, con Malasomma, Matarazzo, Camerini, e nel dopoguerra con Mario Monicelli, Mario Costa e Gianni Vernuccio. Fu attiva anche alla radio durante gli anni '30.

Era sposata con l'attore Nino Marchetti, che recitò più volte accanto a lei sul palcoscenico e parente di Alberto Calza Bini.

Almirante Giacomo

(Palermo, 12 settembre 1875 – Roma, 12 gennaio 1944) è stato un attore italiano.

Biografia

Figlio d'arte - il padre era l'attore teatrale Nunzio - esordì bambino sulle scene accanto ai fratelli Ernesto, Luigi e Mario, quest'ultimo successivamente regista nonché padre dell'esponente del MSI Giorgio Almirante. Era inoltre cugino di Italia Almirante Manzini.

Nel 1891 passò con la compagnia di Antonio Teodosio ma la svolta avvenne l'anno successivo, il 1892, quando entrò nella compagnia di Lyda Borelli e con la grande attrice rimase per diversi anni. Ai primi del Novecento fu primo attor giovane con la Mascalchi-Garzes-Farina e successivamente con Luigi Duse e quindi con Ermete Novelli. Nel 1909 recitò nella Galli-Guasti-Ciarli-Bracci.

Altariba Béatrice

(Marsiglia, 18 giugno 1939) è un'attrice e modella francese.

Biografia

È nipote del poeta simbolista Paul Fort[1][2]. Ha iniziato la sua carriera giovanissima nel teatro di rivista e nei musical, dopodiché ha esordito nel cinema ad appena 17 anni, nel 1956[2]. Ha recitato soprattutto nel cinema francese ed italiano.