I ladri

Secondo quanto sostiene la polizia scientifica, si può scoprire il colpevole attraverso un capello. Può darsi. Prendiamo un capello di sesso maschile e lo uniamo a uno di sesso femminile, una capella. Mettiamoli insieme al caldo e, se simpatizzano, nasce un capellino. Quant'è carino questo capellino! Si toglie ai genitori e si mette in un'incubatrice per adulti, dove, dopo nove mesi, diventa un capellone. Allora si gira per le strade gridando: Chi ha perduto questo capello? Chi si fa avanti è il colpevole. Ma mi facciano il piacere! Esaminando la saliva, si può risalire a chi ha sputato? Che schifo!

Commissario Gennaro Di Sapio
Inizio riprese: dicembre 1958 - Autorizzazione censura e distribuzione: 20 giugno 1959 - Incasso lire 264.811.00 - Spettatori: 1.628.004



Riferimenti e bibliografie:

  • "Totalmente Totò, vita e opere di un comico assoluto" (Alberto Anile), Cineteca di Bologna, 2017
  • "Totò" (Orio Caldiron) - Gremese , 1983
  • "L'Opera al Nero" - Dossier Nocturno Cinema (nuova serie n. 3), a cura di Manlio Gomarasca
  • "L'Occhio del Testimone", Edizioni Granata Press, a cura di Michele Romagnoli
  • "I film di Totò, 1946-1967: La maschera tradita" (Alberto Anile) - Le Mani-Microart'S, 1998