Articoli e ritagli di stampa: anni '30

1920


Il suicidio di Liliana Castagnola, la soubrette che morì per amore di Totò. L'incontro con Diana Bandini Rogliani, che sposerà. L'affermazione a livello nazionale nei teatri d'Italia. Il provino per il cinema fino all'esordio del 1937 con "Fermo con le mani". La nascita della figlia Liliana, il divorzio da Diana Bandini Rogliani.


Raccolta di ritagli e trascrizioni di trafiletti e flani promozionali dei film



Articoli d'epoca


Dal 1930 al 1939

Avete visto Totò?

Se lo vedete muovere come un giocattolo meccanico, voi ridete. Se lo sentite cantare, un po’ stonato e mezzo afono, voi ridete. Se ascoltate le sue...
Antonio Barretta, «La Stampa», 27 novembre 1933

«Fermo con le mani!» Erzsi Paal intervista Totò

Un'intervista con Totò non è la cosa più facile di questo mondo: Totò ha una mimica che è assai più espressiva di ogni lingua parlata...
«Cinema Illustrazione», anno XII, n. 5, 3 febbraio 1937

«Fermo con le mani!» l'esordio

Un film interpretato da Totò non può essere che un film di Totò sia pieno dal primo all'ultimo fotogramma. Questo è infatti il caso di «Fermo con le mani!»...
«Cinemundus», anno V, n.7, 20 febbraio 1937

Volti nuovi per il cinema italiano: Totò

A ridere non si riesce quasi più; andatelo a vedere, saranno, ve ne do la mia parola, due ore tra le meglio spese...
Adolfo Franci, «Cinema Illustrazione», anno XIV, n.14, 5 aprile 1939

Nuovi film: «Animali pazzi»

Con gli odierni 'Ammali pazzi', di Achille Campanile, riconferma la sua impossibilità di essere attore, di far vivere cioè un personaggio senza cadere...
Ennio Flaiano, «Oggi», anno I, n.13, 26 agosto 1939

Totò, il nemico dei riflettori

Ci ricevette sotto una luce fioca dietro le quinte del teatro, contornato da una folla di belle ragazze e si spenzolò da dietro un tavolino salutandoci mentre..
«Giuseppe Isani, «Cinema», anno IV, n.82, 25 novembre 1939