Articoli e ritagli di stampa: anni '90

1920


Mostre, retrospettive, serate a tema, Totò torna popolare come e forse più di quando era in vita. In suo onore vengono istituiti premi, giornate a tema, create associazioni commemorative, gli vengono dedicate strade, piazze e monumenti ed altre iniziative. Si parla della creazione di un museo a lui dedicato che si dovrà inaugurare a Napoli.


Totò


Articoli d'epoca


Dal 1990 al 1999

Totò: foto private e scatti d'autore

1990: l’album di famiglia del principe De Curtis in mostra al Centro Internazionale di Brera.
Alberto Farassino, «Il Venerdì di Repubblica», n.122, 8 giugno 1990

Il principe e la ballerina

Le donne fatali gli hanno sempre fatto perdere la testa, sul set e nella vita. Ma una sola l’ha fatto piangere. Uccidendosi per lui
Claudio Carabba, «L'Europeo», n.25, 23 giugno 1990

Liliana Castagnola, il segreto di Totò

La Castagnola — come veniva chiamata nell'ambiente del «variété» — era una sciantosa, una donna fatale capace di amori eterni, tragici e distruttori...
Giancarlo Governi, «Radiocorriere TV», anno LXVII, n. 29, 8-14 luglio 1990

Come Totò divenne il principe de Curtis

Il racconto delle sue origini, tramandatoci da Totò, non è facilmente verificabile, anche perché nel rione Sanità, di Totò rimane soltanto una lapide...
Giancarlo Governi, «Radiocorriere TV», anno LXVII, n.30, 29 luglio-4 agosto 1990

Jella e pinzellacchere

Un capitolo di «Totò mio padre», di Liliana de Curtis. Il principe della risata era certo un «uomo di mondo», ma conservava superstizioni e piccole manie...
Marco Giusti - Liliana de Curtis, «L'Europeo» n.43, 26 ottobre 1990

Liliana de Curtis: «la malafemmena di mio padre era...»

E' giusto raccontare chi era veramente la Malafemmena che ispirò mio padre; la musa di Totò non fu Silvana Pampanini, come si è detto per molto tempo, ma...
Liliana de Curtis, «Radiocorriere TV», anno LXVII, n.46, 18-24 novembre 1990

Con Macario e Totò i fascisti ridevano verde

Ma i due comici che segnano con la loro personalità la fine degli anni Trenta sono Totò e Macario. Totò debutta nel 1937, con un film abbastanza sconnesso...
Claudio Carabba, «L'Europeo», 21 giugno 1991

Diana: Totò scrisse «Malafemmina» pensando a me

Diana Rogliani, moglie dell'indimenticabile comico e che da lui ebbe una figlia, ha deciso di scrivere i momenti più della sua storia d’amore con Totò - Parte 3
Diana Rogliani, (Testo raccolto da Marilù Simoneschi - Terza parte) «Gente», anno XXXV, n.3, 24 gennaio 1991

Diana: «Mio marito mi teneva chiusa a chiave»

Diana Rogliani, moglie dell'indimenticabile comico e che da lui ebbe una figlia, ha deciso di scrivere i momenti più della sua storia d’amore con Totò - Parte 2
Diana Rogliani, (Testo raccolto da Marilù Simoneschi - Seconda parte) «Gente», anno XXXV, n.2, 17 gennaio 1991

Federico Fellini: «il mio Totò»

Per Dario Fo è l’Arlecchino del ’900, per Fellini è Pulcinella, anzi, l’Italia. Il regista ci offre un ritratto per parole e immagini del suo comico preferito.
Leonetta Bentivoglio, «Il Venerdi di Repubblica», n.198, 29 novembre 1991

Il Totò mai visto

Pasolini, nostro 'padre selvaggio'. Forse mai come in questo fine secolo si ricorre alla fonte della sua poesia lo sanno bene Enzo Siciliano e Laura Betti...
Beniamino Placido, «Il Venerdi di Repubblica», n.211, 28 febbraio 1992

Totò, genio puro come Keaton e Charlot

Totò era il massimo allo stato puro, all’altezza di Charlot e di Buster Keaton. Oggi si riconosce che lo si può capire dovunque, mentre noi abbiamo parlato...
Alberto Sordi, «Il Mattino», mercoledi 15 aprile 1992

Totò, un Pinocchio crudele e asessuato

Totò la fa scivolare nello scherzo, nella parodia del desiderio. La risata, graffiante anch’essa, della paura e dello scherno, una risata che «vi seppellirà».
Dario Fo, «Il Mattino», mercoledi 15 aprile 1992

Tutte le mattine sotto casa di Totò una fila di poveri

Non sapeva iniziare la giornata senza fare un’opera di bene come pagare l’abbonamento in trattoria a una vecchietta o finanziare la costruzione di un moderno...
Vittorio Paliotti, «Il Mattino», mercoledi 15 aprile 1992

Monicelli: la sera cantavamo con Totò

Anch'io avevo contrastato Totò. Avevo voluto, semmai, umanizzare il personaggio, portarlo fuori dal cliché della macchietta. Ho fatto un errore...
Liliana Madeo, «La Stampa», 15 luglio 1992

Renzo Arbore: io e Totò

«Sarà uno spettacolo — anticipa Arbore — sciuè sciuè, leggero leggero, un omaggio, una commemorazione festosa». Arbore rivela la sua passione per Totò...
Patrizia Ricci, «Sorrisi e Canzoni TV», numero 50, 13-19- dicembre 1992

Quale Totò?

La sua sola presenza in un film garantiva al produttore la fedeltà di una schiera di «fans» sufficiente a fare del film un successo...
Giannalberto Bendazzi, «Da Angelo Musco a Massimo Troisi. Il cinema comico meridionale» (Nico Cirasola), edizioni Dedalo, 1993

Liliana de Curtis: «mio padre, Totò, mi fa regali dal cielo»

I contatti delle persone con l'aldilà. In questo numero c’è una testimonianza veramente eccezionale: quella di Liliana De Curtis, figlia di Totò, scomparso...
Matilde Amorosi, «Gente», anno XXXVII, n. 5, 25 gennaio 1993 e n. 6, 1 febbraio 1993

Totò e Milly Carlucci: il principe e la bionda

Posare per le foto di 'Sorrisi' mi ha molto impressionata: ho avuto la sensazione di stare con il vero Totò, in carne e ossa, tanto era la somiglianza del sosia
Lucia Di Spirito, «Sorrisi e Canzoni TV», n.31, 1-7 agosto 1993

Totò si pentì di «Uccellacci e uccellini»

Appunti inediti curati dalla figlia Liliana. Ma lo scrittore e la compagna dell'attore dubitano dell’autenticità. «Film impegnato, uccide la mia comicità»...
Claudia Provvedini, «Corriere della Sera», 10 diembre 1993

Liliana de Curtis: «Totò cerca film»

Superstizioso, igienista, generoso all’eccesso. La figlia unica e amatissima del grande comico napoletano racconta la sua vita accanto al padre...
Francesca Alliata Bronner, «Il Venerdì di Repubblica», n. 393, 8 settembre 1995

Franca Faldini: «Totò? Meglio di Gary Cooper»

Franca Faldini, personaggio anomalo e prezioso, attrice per caso e per divertimento, compagna del principe Antonio de Curtis, in arte Totò, dai primi anni 50...
Franca Faldini, Fabio Ferzetti «Il Messaggero», 19 marzo 1997

Totò trenta anni dopo

Il settimanale Film TV omaggia Totò nel 1997, in occasione del trentennale della morte, con una serie di articoli a testimonianza della passione che ancora...
«Film TV», anno V, n.17, 20-26 aprile 1997

1898-1998: Totò cento

Il 15 febbraio 1898 nasce a Napoli il principe della risata. Per i cento anni di Totò si preparano grandi festeggiamenti...
Andreina De Tomassi, «Il Venerdi di Repubblica», 5 dicembre 1997

Totò e lo sport: siamo campioni o caporali?

Il 15 febbraio ricorrono i 100 anni dalla nascita dell'attore. L'abbiamo voluto ricordare con le parole e le immagini dei suoi film dedicati allo sport...
Vincenzo Cito, «La Gazzetta dello Sport magazine», anno IV, n.7, febbraio 1998

Totò. Che secolo...

Totò nacque cent’anni fa alla Sanità, conservò l’humus del suo quartiere lasciando capolavori in cui s’intrecciano comico e patetico...
Goffredo Fofi, «Il Mattino», 9 febbraio 1998

L'enigma Totò

Quali rapporti c'erano tra l’elegante signore semicieco che viveva ai Parioli e il clown con la mascella deragliata che giocava vertiginosamente con le parole?
«Specchio della Stampa», n.108, 14 febbraio 1998

15 febbraio 1998: Totò cento

Nascita irregolare per colui che sarebbe diventato una celebrità con l'abbreviazione di Totò e che, invece, si sarebbe costruito un nome enciclopedico...
Roberta Pasero, «Film TV», anno VI, n.7, 15-21 febbraio 1998

La formazione artistica di Totò

Nel ricostruire, per quel che è possibile, una teatrografia dell’attore è opportuno soffermarsi su alcuni aspetti problematici che riguardano il periodo...
Antonella Ottai, «Totò partenopeo e parte napoletano», Associazione Antonio de Curtis, Marsilio Editore 1999