Pin it

Jolly - Mustafà

Jolly

Oltre agli "umani", seguendo l'esempio del divo che qui si celebra, nonchè animati da sinottica sensibilità, essendo in tema, Lassie e Rin-tin-tin non sono esempi isolati e lontani, anche i cani hanno dignità di un profilo biografico!


Le immagini qui presenti sono di proprietà di Simone Riberto


Barboncina abbandonata nel 1949 nell'auto dell'autista Farina Alfredo, date le sue doti di ammaestrabilità dimostrate fu presto utilizzata in pellicole; con Totò è presente in "La banda degli onesti" dove interpreta il cane "Mustafà".


Riferimenti e bibliografie:

Simone Riberto, alias Tenente Colombo